Thomas Torelli

Un Altro Mondo Il libro!

Un Altro Mondo, continua a germogliare nei cuori delle persone.

Tutto ciò che si muove a partire dalla originaria matrice coniata da Thomas Torelli, amplificata per risonanza dalle persone che se ne sono fatte partecipi, produce effetti meravigliosi.

Un Altro Mondo il libro: un altro passo per amore della conoscenza e dell’evoluzione. Condividi il Tweet

L’uscita di “Un Altro Mondo Il libro”, che caldeggiavo dal giorno in cui incontrai per la prima volta Thomas Torelli, nel Maggio del 2015,  è un traguardo importante del progetto e mi infonde molta gioia.

E ora ti racconto perché:

Un Altro Mondo: con il libro, continua il progetto magico.

Thomas sostiene da sempre  che questo progetto sia magico perché la sua energia continua ad espandersi.

Sarà stata la potente intenzione del suo autore? Il sostegno disinteressato da parte di molti?

Qualunque sia il motivo, fortunatamente è un’ espansione che continua e va oltre le valutazioni oggettive.

Per quanto mi riguarda, sin dal giorno in cui ho visto il primo trailer del docufilm ,  me ne sono sentita parte  e da allora non ho mai smesso di seguirne e appoggiarne gli sviluppi.

L’albero della “Vita” di Un Altro Mondo cresce in un giardino straordinario.

Un Altro mondo, si staglia limpido e reale, sulla linea dell’orizzonte, in questi tempi di forti contrasti, di violenza e terrore, alimentati da complotti internazionali e purtroppo frequenti anche fra le pareti domestiche.

È una chiave di accesso ad un livello di vivere più alto e possibile per tutti, in ogni momento. Un’insegna che lampeggia e che se vogliamo possiamo non ignorare.

Speravo con tutto il cuore che avrei avuto l’onore di aiutare Thomas nella revisione e organizzazione dei contenuti del libro di Un Altro Mondo, ma il progetto era attivo da tempo e, giustamente, c’era già un impegno con chi ne ha poi realizzato un gran bel libro.

Onore al merito! Mi permetto di riconoscermi  lungimiranza, nell’aver colto, sin dalla sua uscita, che Un Altro Mondo era

Un albero di Vita, nel mezzo di un giardino straordinario e, coltivato con cura, avrebbe portato fiori e frutti inesauribili.

Immersione in Un Altro mondo di possibilità e conoscenza.

Leggere il libro di Un Altro Mondo, ha significato per me immergermi in un contesto di possibilità, approfondimento e conoscenza reali.  Visitare il retroscena e i camerini delle “stars”che gli hanno dato voce.

Attingere a nuove informazioni che Igor Sibaldi, Antonio Giachetti, Giorgio Cerquetti  e Massimo Citro hanno generosamente voluto mettere a nostra disposizione.

Thoms Torelli, anche nel libro, emerge per l’energia pulita e il sacro fuoco della ricerca che lo hanno sempre contraddistinto. Un ragazzo ormai uomo, marito e padre, che conserva lo sguardo e la curiosità di un bambino, nel cuore e nelle azioni, è una scoperta continua, penso anche, e non meno, per sé stesso.

Con dolcezza ci accompagna per mano a leggere fra le righe delle sua vita che, per quanto variegata e interessante, nei suoi aspetti più intimi può somigliare a quella di molti di noi.

Tutti infatti ci confrontiamo prima o poi con un momento in cui è necessario accettare il dolore.

Crescere e diventare veramente responsabili di noi stessi, dei nostri pensieri e delle nostre azioni, è una mutazione che fa male.

Non tutti sono disposti ad affrontarla, e, farlo in concomitanza alla perdita di una persona cara, fa anche più male. Ma dopo il guado del fiume ci attende “El Dorado”.

Un  Altro Mondo si scopre allargando il campo del cuore.

Se non possiamo cambiare gli eventi, abbiamo sempre la capacità di cambiare il modo di viverli. Condividi il Tweet

Ciò non significa fingere di essere felici se non lo siamo, ma vedere un po’ più in là, osare, spingersi un po’ più avanti, esplorare altre direzioni, allargare il campo del cuore;

laddove le difficoltà che incontriamo porterebbero a restringerlo per difendersi, ma appena poco oltre il cerchio dei nostri pensieri e convinzioni, ci sono altre opportunità, che ci sorprendono portandoci verso strade e incontri diversi.

Tutto ciò non accade ascoltando solo la mente razionale che ci stimola invece a soppesare e pianificare tutte le scelte, allo scopo di ottenere il massimo bene con il minor sforzo.

Questo è anche il principio fondante dell’economia di mercato ed è quello che abbiamo instillato nella nostra mente occidentale. In genere, però, lo applichiamo anche dove non serve:

siamo saturi di informazioni e programmi acquisiti nel crescere in un contesto che ci vuole efficienti, pronti a scattare, reagire e  pagare economicamente e spiritualmente per sentirci padroni di qualcosa.

Infine però ci ritroviamo solo più impoveriti, “obbedienti”, disposti a delegare a qualcun altro la responsabilità della nostra felicità, perché farci carico della ricerca, e scoprire che liberarsi può essere meraviglioso – anche se impegnativo come stare al timone di una nave in mezzo ai venti – ci spaventa, ancor prima di iniziare.

Per andare “Oltre” è necessario rischiare.

In “Un Altro Mondo Il libro”, Thomas ci racconta infatti di quanto nulla gli sia stato servito su un piatto d’argento: le lotte e le paure da affrontare sono state forti, profondamente vissute in prima persona, come accade a tutti noi di fronte a scelte che ci chiedono di rischiare sul serio, senza garanzia di riuscita, per ciò che amiamo e vogliamo.

Cosa accade quando decidiamo di rispondere al nostro sincero desiderio di felicità e andare Oltre? Condividi il Tweet

Quando vogliamo uscire dal guscio che ci siamo costruiti per proteggerci?

Quando diciamo sì alla “Vita” che ci chiama ad uscire dagli schemi e ci mette sulla strada con addosso nient’altro che un fuoco interiore?

Thomas e gli autori coinvolti, ce ne parlano ampiamente in “Un Altro Mondo Il libro” e proprio attraverso il racconto delle loro dirette esistenze, ci offrono strumenti per comprenderlo.

Chiudo questo articolo con una citazione dal testo:

Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente; per cambiare qualcosa costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta.

R.B. Fuller.

E infine con le parole di Thomas:

Non rimandare a domani ciò che potresti fare oggi perché domani potrebbe essere troppo tardi.

Quello che potresti fare oggi è una cosa semplice: svegliarti e cercare di essere una persona migliore. Oggi, domani e poi ancora. Ogni giorno…

A proposito, nella parte finale del libro  che trovi qui , è stata inserita la trascrizione integrale del film!!

Un Altro Mondo il libro

Prima di salutarci: vuoi scrivere ma non riesci a mettere ordine fra le idee? Hai mai pensato che a volte non si porta avanti un progetto semplicemente perché si è da soli? Se vuoi darti l’opportunità di convogliare la tua creatività, la tua storia professionale in un risultato concreto su carta o in digitale,

Scopri se posso esserti d’aiutoIl gatto che scrive per te www.barbarazippo.netAlla prossima!

E se vuoi restare in contatto con me e ricevere in anteprima notizie su prossime iniziative, diverse dall’ordinario, per migliorare la qualità della tua vita, anche quella digitale…Iscriviti alla newsletter di www.barbarazippo.net  in meno di 30 secondi! Scrivi il tuo nome sul modulo che visualizzi nella barra a destra e autorizza trattamento dati e ricezione delle email. Fine! Se stai visualizzando da smartphone scorri fino in fondo e vedrai lo stesso modulo. Ti aspetto! Grazie!

iscrizione newsletter barbarazippo.net