Ho-oponopono e il potere dell’intenzione.

Fu l’istinto più puro, senza possibilità di intromissione della mente, che mi spinse a raggiungere la sede della conferenza Ho-oponopono occidentale tenuta da Giovanna Garbuio, il 21 Novembre 2015 a Vicenza.

Fuori diluviava e tiravano certe raffiche di vento da essere spazzati via. Guidavo senza vedere granché davanti a me, un po’ timorosa ma sospinta da un’adorabile incoscienza, con piena fiducia nel navigatore…

In viaggio verso Ho-oponopono

Rischiando di accecarmi con i raggi dell’ombrello, capovolto dal vento furioso, nel tragitto finale a piedi, per raggiungere l’hotel dove si teneva la conferenza, giungevo sana e salva a prendere posto in sala. E con ben dieci minuti di anticipo! Un record per me, arrivando da un’altra città ed essendo una ritardataria per natura.

Conoscevo l’Ho-oponopono grazie al mio compagno che, spontaneamente anni fa, aveva iniziato a praticarlo e, con pazienza, tante volte mi spiegava il suo effetto favoloso. Allora però faticavo a farne esperienza con il cuore.

Semplice come  l’istinto.

L’istinto è la nostra risorsa più preziosa per orientarci nel mondo. Ne faccio sempre più esperienza.

Giovanna Garbuio infatti mi è piaciuta subito. Prima di incontrarla. Mentre guidavo per arrivare.

Una ragazza schietta. Trasparente. Grande nella statura, diretta e al tempo stesso delicata e calorosa nei modi. Il tempo volava scandito dalle sue spiegazioni chiare e cariche di fiducia, che andavano diritte al sodo e oltre il filtro razionale.

Dopo il seminario mi sono avvicinata e le ho chiesto di contattarla per approfondire e scrivere un articolo sul mio blog. L’ho invitata a visitarlo perché desideravo che si sentisse a casa.

Una volta rientrata, però, ho iniziato a immaginare uno strumento più versatile oltre ad un articolo. Ho desiderato che l’informazione potesse arrivare a tanti, in una forma più immediata, e cosa poteva essere più interessante che avere Giovanna in una trasmissione in diretta? E così mi sono messa a cercare e  studiare…

E dunque eccoci qui. Abbiamo organizzato un  incontro gratuito  online, pensando a chi magari avrebbe voluto esserci e non ce l’ha fatta, a chi vorrebbe saperne un po’ di più.

Giovanna non ci ha pensato un momento. Mi ha detto subito di si e la ringrazio pubblicamente di cuore.

Tutto fin qui è stato spontaneo, semplice, molto dolce. Come l’Ho-oponopono e chi lo divulga con vero interesse, lunga ricerca e rispetto delle sue antichissime origini.

Sono felicissima di avere l’opportunità di supportare queste informazioni. Spero porterà nuova luce nella vita di tutti coloro che lo sentiranno naturalmente affine al loro percorso.

Cos’è Ho-oponopono

Ho-oponopono, dice Giovanna, è un insieme di strumenti che ci aiutano a riarmonizzare la percezione delle cose. Ripulire il ricordo spiacevole del vissuto o dell’acquisito, e fare ritorno all’origine di noi.

Ci riporta all’armonia primordiale, allo stato in cui eravamo prima di registrare memorie dolorose. Questa possibilità è nelle nostre mani. Pienamente e in ogni momento. Non c’è nulla da scontare. Non c’è età o condizione materiale che tenga. I mezzi sono dentro di noi.

Ho-oponopono, non cambia le cose ma la nostra percezione della realtà. Condividi il Tweet

Ho-oponopono ristabilisce l’armonia fra mente corpo e spirito.

È la consapevolezza che tutto è uno, che l’uno è amore, che tutto è amore. Questo ci spiega Giovanna, per introdurre l’argomento.

Sapere questo. Saperlo dal punto di vista del cuore. Comprenderlo razionalmente, è  il primo passo.

Non abbiamo bisogno di testimonianze sul fatto che il sole sorge ogni mattina – dice Giovanna – anche se c’è il temporale, io so che il sole è sorto. Lo so. Quello a cui dobbiamo arrivare è sapere che questo è. Che l’uno è amore che tutto è amore e che perciò noi siamo amore e tutto non è altro che amore in movimento.

Questo è il solo atto di fede richiesto. Questa è l’unica cosa da sapere  – continua Giovanna – e questo è Ho-oponopono. Il resto è solo conseguenza di questa consapevolezza che deve diventare profonda. Non credere, ma sapere e per sapere dobbiamo sperimentare.

Cosa succede scegliendo di vivere in modalità Ho-oponopono.

Con Ho-oponopono cambio sempre e solo me stesso e in tal modo cambio la realtà che viene riflessa attraverso me. Ho-oponopono, così come l’essere umano, è sempre in evoluzione.

Se ogni giorno siamo felici e stiamo bene, perfetto. Significa che abbiamo trovato il nostro modo di procedere. Altrimenti vuol dire che dobbiamo cambiare qualcosa di noi stessi.

Abbiamo un potere totale sulla nostra realtà, al 100%. Possiamo cambiare completamente ogni cosa di noi, e così anche il riflesso che riceviamo in risposta dall’esterno. Si lavora sempre e solo su di sé. Dobbiamo stare bene dentro. Trovare il nostro paradiso interiore.

Così incalza con autentica fiducia l’autrice di Ho-oponopono occidentale (che vi consiglio vivamente di leggere. E se siete interessati ad approfondire visitate il suo blog www.giovannagarbuio.com dove troverete un vero tesoro di informazioni sull’argomento).

L’intenzione di ripulire è la chiave.

Non è tanto la formula o mantra scusa grazie ti amo (che può essere utilizzato e modificato liberamente)  ma l’intenzione di ripulire noi stessi ciò che veramente conta, per cancellare tutte le credenze che ci fanno percepire qualcosa come sbagliato invece che come amore che sta proprio lì, dietro lo squilibrio che stiamo vivendo.

Possiamo allenarci a cercare l’amore, riconoscerlo, cioé cercare il bello in ogni situazione. In ogni contesto c’è l’amore. La causa prima da cui tutto si è innescato è amore, continua Garbuio.

Il trucco allora è essere consapevoli (come del sole che sorge) che questo amore è in tutto, e cogliere la sfida di trovarlo anche in tutto ciò che ci fa stare male. Basta andare dietro l’angolo…

L'amore c'è. Come il sole dietro le nuvole. C'è, c'è sempre. Condividi il Tweet

Chi cerca con cuore libero e mente aperta trova le prove di tutto ciò, dice Giovanna, che non può e non vuole convincere nessuno di una strada scelta per sua pura gioia, ma che oggi involontariamente, sta aiutando tante altre persone a trovare la propria felicità.

Pregiudizi, blocchi, credenze, aspettative sono tutti elementi che ci rallentano. Noi siamo qui per essere felici, dice l’autrice. E’ la nostra missione di nascita e prima o dopo ci arriveremo perché l’amore non può fare altro che compiersi.

****************************

L’evento diretta online con Giovanna Garbuio si è regolarmente svolto Mercoledì 9 Dicembre alle ore 19.00 e il video che trovi sopra è la registrazione. 

Puoi usare questa pagina per porre domande, commentare e interagire. Ne saremo felici.

Se ti interessa il cambiamento raccontato grazie agli incontri con chi ne fa una scelta di vita e responsabilità personale, leggi gli altri articoli della categoria  eventi e recensioni.

Il desiderio di divulgare storie e iniziative legate al cambiamento, inteso come volontà e voglia di riconoscersi, prendere in mano la propria vita e farne il miglior viaggio possibile, è parte integrante della missione del mio blog e vorrei aggiungere oggi, della mia vita.

Prima di salutarci: vorresti scrivere ma non riesci a mettere ordine fra le idee? Hai mai pensato che a volte non si porta avanti un progetto semplicemente perché si è da soli? Se vuoi darti l’opportunità di convogliare la tua creatività, la tua storia professionale in un risultato concreto su carta o in digitale,

Scopri se posso esserti d’aiutoIl gatto che scrive per te www.barbarazippo.netAlla prossima! Grazie.

E se vuoi restare in contatto con me e ricevere in anteprima notizie su prossime iniziative, diverse dall’ordinario, per migliorare la qualità della tua vita, anche quella digitale…Iscriviti alla newsletter di www.barbarazippo.net  in meno di 30 secondi! Scrivi il tuo nome sul modulo che visualizzi nella barra a destra e autorizza trattamento dati e ricezione delle email. Fine! Se stai visualizzando da smartphone scorri fino in fondo e vedrai lo stesso modulo. Ti aspetto!

iscrizione newsletter barbarazippo.net