Perché dimentichiamo quanto siamo meravigliose?

Meravigliose, proprio così! Me ne rendo conto ogni volta, leggendo tanti pensieri su facebook, parlando con le amiche, pensando alle donne che sono passate nella mia vita.

Tutte così belle nella loro diversità. Lo siamo tutte. Un mix di forza e fragilità che disarma, come osserva un mio caro amico, che spesso, di fronte agli inattesi mutamenti dell’animo femminile, si sente disorientato.

È la meraviglia, che stimola l’esplorazione, e così, il  primo libro di una donna di spettacolo, ha riportato la mia attenzione all’Universo femminile, senza tempo e senza età. Leggi cos’ha prodotto.

Un libro di una donna meravigliosa, che non mi aspettavo.

Amori della zia di Mara Venier. Assaporato in un sorso!

Amori della zia di Mara Venier

Era un po’ che lo rimandavo per altre letture più impegnative, lo tenevo come una coccola al femminile, e pensavo che mi avrebbe lasciato un po’ di nostalgia, come un pranzo leggero sul mare, quando finisce l’ebrezza del vino fresco.

Io per questa tizia esplosiva e caciarona, che conserva la sua bella faccia di ragazza, e un paio d’occhi spettacolari, ho sempre avuto simpatia.

Nella quarta di copertina, color rosa cipria, solo una frase della Venier:

Non basta una vita per imparare a volersi un po’ di bene.

A remare nel mare dei sentimenti, si impara a proprie spese.

La sua frase semplice e senza compromessi, oltre a tutto il libro, mi hanno molto toccata. A volte, dall’esterno, immaginiamo che la gente che gode di un alto tenore di vita,  sia sostenuta dalle luci della ribalta, ma quando si tratta di sentimenti, siamo tutti nella stessa barca, che solca lo stesso mare di incertezze e, ciascuno di noi, donna o uomo, impara a remare a proprie spese.

Mara Venier, a lungo corteggiata dalla Mondadori,  inizialmente titubante all’idea di rendere pubbliche le sue vicende, ha deciso poi di buttarsi, con semplicità e schiettezza, anche per esorcizzare un difficile momento personale.

Le resilienti sono più belle. Condividi il Tweet

Certo non tutte sono corteggiate dalle case editrici, e certo i famosi hanno chi li porta per mano dall’inizio alla fine nella scrittura di un libro ma, ricordiamocelo, anche loro hanno una vita privata, gioie e dolori, e sono sempre bersagliati dai media.

Sul conto di questi personaggi pubblici, spesso si raccontano fatti non veri, soltanto perché finiscono dentro a qualche scatto costruito ad arte, che a qualcuno, incurante di cosa significhi il rispetto, frutterà migliaia di euro.

Mara Venier,  sembra aver scelto con intelligenza di mixare, e condividere con chi la segue, il ruolo pubblico e un privato movimentato, ricco di passioni. Per esempio, l’amore della sua vita l’ha trovato a cinquantanni.

Cosa saremmo senza i nostri sogni e senza le cadute per realizzarli? Condividi il Tweet

Le sue origini sono umili, e ciascuno di noi si porta dentro le proprie. Traspaiono un po’ come un marchio di fabbrica. Allora meglio esplorarle, meglio costruire noi stesse su questa base autentica, perché il più delle volte ci eviteranno di smarrirci.

Il libro che ho letto in mezza giornata, ora lo lascio a voi, per me è un’ispirazione per parlare un po’ di noi donne, per rivolgermi a tutte e dirvi, e dirci, che siamo magnifiche.

Siamo tutte meravigliose, eccome se lo siamo!

Questo è un mio omaggio, un’ode in chiave moderna allo splendore femminile, agli universi infiniti e sconfinati, che ciascuna di noi ha dentro e, che pure quando ci si sforza di nascondere, prima o dopo, (per fortuna!) emergono.

Brindo con voi alle lotte, alle incazzature, ai sorrisi, ai talenti a tutte le volte che ci riproviamo. Alla forza che sembra abbandonarci ma torna sempre. Ci basta lasciare andare. Ci basta un fiore.

Che tenerezza quando, fra mille salti mortali per tenere insieme una famiglia, una vita, siamo ancora qui a chiederci quali siano i nostri talenti

Ammiriamo qualcuno, senza accorgerci che non potremmo mai riconoscere un dono se non fosse anche parte di noi.

Ci mortifica se chi ci è accanto ignora o si distrae da questa meraviglia. Cerchiamo di piacere, e ci dimentichiamo continuamente che siamo  meravigliose, solo per il fatto che esistiamo adesso e abbiamo tutte la nostra storia vissuta, da vivere e raccontare.

Mara Venier ci racconta la sua, e ha il sapore di una lunga chiacchierata fra amiche che, secondo me, fa un gran bene pure agli uomini.

Una casa sul mare per tutte le donne della mia vita.

E allora, questo libro l’ho già messo sullo scaffale della casa che immagino, da cui guarderò il mare.

Sarà un’estensione dei ricordi e dell’avvenire e, fra i desideri che ho nel cuore c’è da sempre quello di inaugurarla radunando tutte le donne della mia vita. Balleremo a piedi nudi, ci ubriacheremo, faremo l’alba raccontandoci storie d’amore. Le nostre.

Tutti abbiamo una storia da raccontare. Qual è la tua?

Raccontami di te donna, dimmi la tua sul perché facciamo tanta fatica a riconoscerci per come siamo veramente.

Scrivi i tuoi commenti sotto l’articolo o usa il form di contatto.

E a proposito di me, se ti va, leggi le pagine chi sono e cosa faccio e la mia pagina di Primavera dove trovi anche la mia storia raccontata in un video di soli due minuti.

Scorri gli articoli che preferisci, per categoria e, se vuoi accedere a strumenti dedicati e doni, iscriviti alla newsletter che trovi sulla home page.

E ora, per ringraziarti del tuo tempo fra le mie pagine, ecco il mio nuovo video. È dedicato a tutte le donne della mia vita, a tutte quelle che arriveranno, a me, e anche a te.

Sei una donna meravigliosa anche tu. Lo so!

Vuoi scrivere ma non riesci a mettere ordine fra le idee? Hai mai pensato che a volte non si porta avanti un progetto semplicemente perché si è da soli? Se vuoi darti l’opportunità di convogliare la tua creatività, la tua storia professionale in un risultato concreto su carta o in digitale,

Scopri se posso esserti d’aiutoIl gatto che scrive per te www.barbarazippo.netAlla prossima!

E se vuoi restare in contatto con me e ricevere in anteprima notizie su prossime iniziative, diverse dall’ordinario, per migliorare la qualità della tua vita, anche quella digitale…Iscriviti alla newsletter di www.barbarazippo.net  in meno di 30 secondi! Scrivi il tuo nome sul modulo che visualizzi nella barra a destra e autorizza trattamento dati e ricezione delle email. Fine! Se stai visualizzando da smartphone scorri fino in fondo e vedrai lo stesso modulo. Ti aspetto! Grazie!

iscrizione newsletter barbarazippo.net